copertina

STUDI RINASCIMENTALI
Rivista internazionale
di letteratura italiana

*
Copia saggio Online / Online Sample Copy


*

Anno 15, 2017
Pp. 180

Online

Culture del Rinascimento. Studi per Matteo Palumbo. A cura di Giancarlo Alfano, Pasquale Sabbatino. Giancarlo Alfano, Pasquale Sabbatino, Presentazione; Amedeo Quondam, La fondazione di una tipologia etica e politica: il trionfo di Cesare (e non solo); Jean-Louis Fournel, Jean-Claude Zancarini, La forma-ricordo di Matteo Palumbo dagli «orizzonti della verità» alle «mutazioni delle cose»; Tobias Roth, Petrarkistische contrarii und amor mutuus in Giovanni Gioviano Pontanos Hendecasyllaborum libri; Andrea Salvo Rossi, «Civitatem divisam arbitror»: una fonte 'sallustiana' per Discorsi 1.4; Luca Ferraro, Dal libro di Atlante a quello di Logistilla: una lettura dei canti XIV-XX del Furioso; Lorenzo Battistini, Spazi 'segreti' e 'legittimati'. La scrittura dell'io in Francesco Guicciardini dopo la crisi del '27; Paola Moreno, Francesco Guicciardini e l'instaurazione del principato a Firenze nel 1532. Su alcuni documenti nuovamente contestualizzati; Gennaro Maria Barbuto, Utopia e anti-utopia nel pensiero di Guicciardini; Giancarlo Alfano, Tra ecfrasi e meditazione. Il caso di un poemetto cinquecentesco siciliano; Adriana Mauriello, Schemi compositivi nel teatro senese del Cinquecento; Pasquale Sabbatino, Le lingue «tutte italiane» in scena a Firenze (Sala del Duca, 1° maggio 1569). La vedova del Cini e l'Apoteosi di Cosimo I del Vasari; Claudio Gigante, Un epigramma di Luca Scalabrino; Vincenzo Caputo, L'implosione del dialogo. Appunti su 'Nifo' e 'Porzio' di Torquato Tasso.

*

Anno 14, 2016
Pp. 172

Online

Protagonisti: Michel Paoli, L'enrichissement et la richesse dans les Intercenales et le De Familia d'Alberti; Anna Di Meo, Alle soglie di un canzoniere umanistico per il Cardinale Pietro Riario: l'esordio dei Poemata et epigrammata di Porcelio de' Pandoni e il suo rapporto con la precettistica retorica classica; Tiziano Zanato, Benedetto Cotrugli uomo di lettere; Giancarlo Vallone, Il 'baron de Muro', Vlad Dracula e il Galateo; Elisa Tinelli, Alcune considerazioni sul Cicero relegatus et Cicero revocatus di Ortensio Lando; Gelsomina Massaro, Il ritratto di una donna virile: Clarice de' Medici nella Storia Fiorentina di Benedetto Varchi e nelle Istorie di Bernardo Segni; Pasquale Sabbatino, «E piangendo diceva». La Mater dolorosa del Tasso e la storia dell'umanità; Vincenzo Caputo, Alessandro Sardi e Torquato Tasso. Note sulla «bellezza» nel Cinquecento; il rinascimento nell'ottocento e nel novecento Pasquale Guaragnella, Ezio Raimondi e gli stili della nuova scienza.

*

Anno 13, 2015
Pp. 196

Online

Protagonisti: Bernhard Schirg, Paul Gwynne, The 'Economics of Poetry'. Fast production as a crucial skill in neo-Latin encomiastic poetry; Katia Senjic, La donna e la famiglia in More e Doni. Contributo allo studio dell'utopia rinascimentale; Francesco Divenuto, La pagina napoletana del Trattato palladiano; Pasquale Guaragnella, Paolo Sarpi teologo e l'«affissione alle divine scritture»; Testi: Francesca Razzi, La traduzione inglese dell'Ecatonfilea di Leon Battista Alberti (1598): edizione critica e commento; Rinascimento e rinascimenti: Helena Aguilà Ruzola, Sobre la hispanizacion del canon de Ferrara: El Orlando Enamorado de M.M. Boiardo traducido por F. Garrido De Villena (1555); Carme Font Paz, «For well you knowe, this world is but a Stage»: Petrarchismo Femminile and Elizabethan Poetics in Aemilia Bassano Lanyer's Salve Deus Rex Judaeorum (1611); Il rinascimento nell'ottocento e nel novecento: Amedeo Benedetti, Un cinquecentista quasi dimenticato: Angelo Solerti.

*

Anno 12, 2014
Pp. 184

Online

Protagonisti: Andrea Dolla, Dante auctor in una polemica politica tra rimatori trecenteschi; Anna Di Meo, Un poco noto componimento di Porcelio de' Pandoni e la celebrazione del cardinale Pietro Riario nel contesto letterario della Roma quattrocentesca; Sabrina Ferrara, L'appropriazione narrativa dell'antichità tra storia e politica. Il caso di Matteo Palmieri; Liliane Antonelli, Un capitolo inedito della fortuna del De Tumulis di Giovanni Pontano: i Tumuli di Joachim Du Bellay; Giuseppe Germano, Rappresentazioni del lusso e trasfigurazione del reale negli Spectacula Lucretiana del Cantalicio; Francesco Divenuto, Baldassarre Castiglione tra Milano, Mantova, Urbino e Roma; Vincenzo Caputo, «Né giudico debba esser biasimato Giorgio Vasari»: appunti sulle vite d'artisti; Pasquale Guaragnella, Politica e arte istorica nei Ragguagli di Parnaso di Traiano Boccalini. Osservazioni su uno stile di pensiero; Rinascimento e rinascimenti: Bienvenido Morros Mestres, La Favola di Leandro e d'Ero de Bernardo Tasso: fuentes y contaminaciones con otras fábulas.

*

Anno 11, 2013
Pp. 236

Online

Protagonisti: Paola Tomè, Carlo Marsuppini nell'Orthographia di Giovanni Tortelli; Massimiliano Zembrino, La concezione aristotelica di phronesis come fonte della definizione di prudentia nel iii libro del trattato de prudentia di G. G. Pontano; Massimo Colella, L'episodio del liocorno: un'impresa 'eroicomica' nel pellegrinaggio gastronomico di Morgante e Margutte (Morgante, XVIII , 188-200); Susanna Barsella, Pandolfo Collenuccio and the humanist myth of work: Agenoria; Frédérique Dubard de Gaillarbois, «L'inferno siamo noi». Machiavelli, Ariosto, l'inferno e le donne; Luigi Scorrano, Il privilegio d'Ippolito e le 'cuciture' narrative dell'Orlando Furioso; Michel Paoli, Évolution des idées sur la «manière gothique» et la «manière allemande» de Filarète à Vasari (et au-delà); Vincenzo Caputo, Note sull'ecfrasi di Giorgio Vasari; Maria Chiara Tarsi, Appunti per una prima lettura del «povero libretto» di Gaspara Stampa; Cristiana Anna Addesso, «Nel giardin de l'inclita Partenope […] non potrà entrare il perfido angue». Le Vite de' Sette Santi Protettori di Napoli di Paolo Regio e il primato europeo della 'cristianità' napoletana; Stefania Capuozzo, Diffrazioni decameroniane. Il fuggilozio di Tomaso Costo; Rinascimento e rinascimenti: Juan Miguel Valero Moreno, Gonzalo Fernández de Oviedo y Petrarca. Las estancias de la memoria; Il rinascimento nell'Ottocento e nel Novecento: Giuseppe Varone, Il 'comune umore' del poeta e dei pittori. L'edizione vittoriniana dell'Orlando Furioso.

*

Anno 10, 2012
Pp. 180

Online

Protagonisti: Giancarlo Vallone, Per due lettere galateane ; Charles H. Carman, Vision in Ficino and the Basis of Artistic Self Conception and Expression: Narcissus and anti-Narcissus ; Franco Pierno, Facezie al servizio della Riforma: gli Apologi di Bernardino Ochino (1554) ; Vincenzo Caputo, Come si scrive una vita? Giovanni Antonio Viperano e la trattatistica cinquecentesca sul genere biografico ; Stefania Capuozzo, Lepanto tra Ariosto e Tasso: la scrittura epica secondo Costo ; Adriana Mauriello, Un itinerario per gentildonne milanesi: il Ritratto delle grandezze delizie e maraviglie della nobilissima città di Napoli di Giovan Battista Del Tufo ; Sergio Russo, Centri e periferie della novella italiana del Cinquecento: la 'linea' settentrionale ; Francesco Divenuto, Vico Equense e la costiera sorrentina nelle immagini tra '500 e '600 ; Pasquale Guaragnella, Tra confutazioni e apologie. Benedetto Castelli e alcune scritture intorno alla laguna di Venezia ; Rinascimento e rinascimenti: Pasquale Sabbatino, Risorgimento, Rinascimento e Rinnovamento nella Storia della letteratura italiana di Francesco De Sanctis ; Matteo Palumbo, De Sanctis e le figure della «corruttela italiana»: Guicciardini e Ariosto .

*

Anno 9, 2011
Pp. 268

Online

Protagonisti: Antonietta Iacono, Dedica, cronologia e struttura degli Hendecasyllaborum libri di Giovanni Pontano; Carmela Vera Tufano, La Lepidina di Giovanni Pontano e il suo rapporto con il sistema dei generi letterari fra tradizioni antiche e innovazioni umanistiche; Annalisa Castellitti, «Quid est felicitas, quod habet gradus, quod est aeterna»: l'epistola De felicitate di Marsilio Ficino; Filomena Russo, Giovambattista Valentini, detto il Cantalicio, e gli Orsini di Bracciano: un poeta fra sperimentazione letteraria e omaggio cortigiano. Note sul De Zelfa Factione e sull'Arctologus; Cristiana Anna Addesso, La prima farsa di Iacopo Sannazaro? La laus coniugii per le nozze di Costanza d'Avalos (1477); Maiko Favaro, Sotto il segno della 'fede' d'amore: lettura di Orlando furioso XXIV; Luigi Scorrano, Michelangelo 'prigione'; Stefano Gulizia, Spatial traffic: cognitive ecologies of Bibbiena's Calandra; Pasquale Sabbatino, «Imparare sotto la bella maniera di Michelagnolo»: l'imitazione nelle opere di Benvenuto Cellini; Gianni Cicali, Beltramo Poggi e il suo teatro per i giovani Medici tra l'assedio di Siena e l'Inventio crucis; Vincenzo Caputo, Ragionare alla maniera di Boccaccio? Il dialogo di Ceccherelli sulle gesta di Alessandro de' Medici; Gennaro Luongo, Paolo Regio agiografo del Regno di Napoli; Pasquale Guaragnella, Appunti su Alessandro Tassoni, la favola epica e la novità eroicomica; Éva Vigh, Segni fisiognomici e poesia barocca; Rinascimento e rinascimenti: Christopher Joby, The Italian language in the work of the Dutch statesman and man of letters, Constantijn Huygens (1596-1687).

*

Anno 8, 2010
Pp. 212

Online

Edoardo Crisci, Saluto; Relazioni: Toni Iermano, Francesco De Sanctis, la Storia della letteratura italiana e il Rinascimento; Pasquale Sabbatino, Rinascimento, Risorgimento e Alto Evo Moderno nella storiografia letteraria tra Otto e Novecento; Carla Chiummo, Dante in veste post-risorgimentale (1870-1900); Matteo Palumbo, L'uomo del Guicciardini nella storiografia risorgimentale; Gianni Oliva, Leonardo e leonardismo nella cultura decadente italiana; Adriana Mauriello, Il dibattito critico sulla novella rinascimentale tra Otto e Novecento; Giuseppina Scognamiglio, L'obliquo cammino della Cortigiana di Pietro Aretino tra secondo Ottocento e primo Novecento; Antonio Saccone, «La nichilità» di Iacopone da Todi nelle lezioni brasiliane di Giuseppe Ungaretti; Comunicazioni: Alfredo D'Orto, Il capitolo iniziale della Storia della letteratura italiana del De Sanctis; Michelangelo Fino, Pirandello lettore di Cecco Angiolieri: un falso umorista, un po' pirandelliano; Vincenzo Caputo, Il Rinascimento «pieno» e «tardo» di Benedetto Croce; Giulio de Jorio Frisari, Il Rinascimento di Gramsci: un problema di metodo; Apollonia Striano, Francesco Flora e Tommaso Campanella: 'concordia discorde' e 'armonia poetica'; Cristiana Anna Addesso, Carlo Dionisotti tra letteratura e arte del Rinascimento; Giuseppe Varone, Le scritture dell'inverosimile: Correggio di Alberto Arbasino.

*

Anno 7, 2009
Pp. 192

Online

Protagonisti:Bruno Figliuolo, Nuovi documenti sulla datazione del De hortis Hesperidum diGiovanni Pontano; Gianluca del Noce, L’epistola di dedica dei Feretrana di Giovambattista Valentini,detto il Cantalicio, ed il suo significato programmatico; Luca Ventricelli, Thanatos in scena: suicidi, omicidi, agonie; Giorgio Masi, La poesia notturna di Michelangelo (e gli animali «vili»); Oscar Schiavone, Il senso della lingua nelle Rime di Michelangelo; Vincenzo Caputo, «Appartare ogni lascivo appetito». Paolo Regio e le vite femminili delsecondo Cinquecento; Antonella Carlo, Vivere secondo virtù. Gli Opuscoli morali di Paolo Regio; Cristiana Anna Addesso, «Voler descrivere il sito di Napoli in una lettera non è egli cosatemeraria?». Alcune descrizioni epistolari della città di Napoli tra Quattro e Cinquecento; Francesco Divenuto, Regole e deroghe dell’attività intellettuale e artistica nella chiesadella Controriforma. Alcuni esempi; Pasquale Sabbatino, Il ritratto di Ariosto «gran Pittor» nella «pinacoteca» poetica diMarino e la «Galleria regia» dell’Orlando Furioso nella letteratura artistica; Rinascimento e rinascimenti:Lorenzo Bartoli, Note sul Boccaccio in Spagna fra Quattro e Cinquecento: dal DeCasibus al Decameron.

*

Anno 6, 2008
Pp. 200

Online

Marcello Ciccuto, Toni Iermano, Pasquale Sabbatino, In memoriam: Antonio Palermo (1929-2006). Protagonisti: Pasquale Sabbatino, «La più fruttifera e dilettevole parte di Italia». Il ritorno a Napoli nell’Arcadia del Sannazaro; Antonio V. Nazzaro, Il De partu Virginis del Sannazaro come poema parafrastico; Luigi Scorrano, «Se quel soave stil…». Sannazaro in traccia di Dante; Domenico Giorgio, Confusio ergo omnia. Osservazioni su alcuni temi del Proxeneta di Gerolamo Cardano; Giuseppina Scognamiglio, Memorie testuali nella Sirenide di Paolo Regio; Adriana Mauriello, La Siracusa di Paolo Regio e la tradizione letteraria napoletana tra primo e secondo Cinquecento; Vincenzo Caputo, Gli ‘abusi’ dei pittori e la ‘norma’ dei trattatisti: Giovanni Andrea Gilio e Gabriele Paleotti; Rosa Maria Giusto, Filarete: la ‘parola’ e l’architettura. Testi: Cristiana Anna Addesso, La Testvra sopra Mai non v[ò] piu cantar come i soleva di Ioan Berardino Fuscano. Rinascimento e rinascimenti: Antonio Gargano, L’Arcadia di Sannazaro in Spagna: l’Egloga II di Garcilaso tra imitatio e modello bucolico. Il Rinascimento nell’Ottocento e nel Novecento: Patricia Bianchi, La Siracusa pescatoria di Paolo Regio nella lettura ottocentesca di Vittorio Imbriani.

*

Anno 5, 2007

Online

Protagonisti: A. Iacono, L’umanista Felino Sandei e l’edizione pisana del De dictis et factis Alfonsi Regis di Antonio Panormita; S. U. Baldassarri, A Tale of Two Cities: Accounts of the Origins of Fiesole and Florence from the Anonymous Chronica to Leonardo Bruni; N. De Blasi, A proposito degli gliommeri dialettali di Sannazaro: ipotesi di una nuova attribuzione; G. Dauner, La casa ferrarese come luogo teatrale nel primo Cinquecento; V. Caputo, Le vite in tipografia: Dolce, Porcacchi, Varchi e Nannini nella stamperia di Gabriele Giolito; A. Liguori, Le buone maniere: virtù o maschere? Uno sguardo al fondamento del galateo rinascimentale; G. M. Pell, Transcendence of Gender in Aretino and Franco: Cross-dressing Literally and Literary Cross-dressing; M. Rossi, Alessandro Vellutello e Giovanni Britto che «per sé fuoro». Sul corredo grafico della «Nova esposizione». Rinascimento e rinascimenti: P. Guérin, Le paradoxe de Du Bellay, ou comment celui-ci 'replante' Sperone Speroni dans la Deffence, et Illustration de la Langue Françoyse; A. Falco, Canzoniere napoletano plurilingue della fine del secolo XVII. Silloge poetica (ms. 2100 della Biblioteca Nacional de Madrid). Il Rinascimento nell’Ottocento e Novecento: M. C. Cafisse, La concezione ariostesca della 'follia' nella critica di Bonaventura Zumbini.

*

Anno 4, 2006

Online

Protagonisti: P. Sabbatino, L’Itinerarium di Petrarca. Il viaggio in Terrasanta tra storia, geografia, letteratura e Sacre Scritture; M. Montanile, La ‘lingua comune’ a Napoli nella prima metà del ’500; V. Caputo, Una «bella ed onorata schiera d’uomini»: il poeta «singolare e rarissimo» Sannazaro nella scrittura e pittura vasariana; L. Scorrano, Il ‘prologo in commedia’ nel Candelaio di Giordano Bruno; D. Giorgio, L’autobiografia impossibile di Giordano Bruno; M. Miele, La funzione culturale del convento di Bruno a Napoli nella seconda metà del Cinquecento; R. M. Giusto, Il «mirabile palagio» dei Sanseverino a Napoli. Architettura e letteratura artistica. Testi: A. Torre, A. Bianchi, Gli scherzi di Pomponio Torelli e il loro autocommento. Edizione del codice autografo (Biblioteca Nazionale di Napoli, XIII.D.34). Il Rinascimento nell’Ottocento e Novecento: L. Palma, Artisti, uomini di lettere e vicende del Rinascimento nella stampa periodica napoletana della prima metà dell’Ottocento.

*

Anno 3, 2005

Online

Protagonisti e testi: P. Sabbatino, Imitazione e illusione. Leonardo da Vinci, Varchi, Marino, Milizia; A. Andreoni, Benedetto Varchi all’Accademia degli Infiammati. Frammenti inediti e appunti sui manoscritti; C. A. Girotto, Una riscrittura accademica (Gelli-Doni); I. Nardi, Straparola e il testo ‘scambiato’: Le piacevoli notti, notte I, favola IV; G. Stimato, Il racconto del Perseo nella Vita di Benvenuto Cellini: il sistema dei personaggi e il modello attanziale di A. J. Greimas; F. Divenuto, L’avventura napoletana di Giorgio Vasari nel racconto del protagonista; V. Caputo, «Un passatempo bello, utile e dilettevole»: la forma dialogica dei Ragionamenti di Giorgio Vasari; L. Scorrano, Gabriele Paleotti e il ‘catechismo’ dei pittori «teologi mutali»; G. Cantone, Dal teatro di memoria alle città della conoscenza; R. Manfredi, «La più amena e dilettevole parte che abbia il mondo». Napoli nei ‘Ritratti’ di città del Cinquecento; C. A. Addesso, Un «sepolcro di candidissimi marmi, & intagli eccellentissimi». Sannazaro nelle ‘guide’ di Napoli. Rinascimento e rinascimenti: M. Stanco, a Kingdom for a Stage. Shakespeare's Theatricalisation of history; A. M. Palombi Cataldi, Political Strategies and Court-masques 1623. Il Rinascimento nell’Ottocento e Novecento: M. C. Cafisse, I due sonetti bruniani di Giuseppe Aurelio Costanzo.

*

Anno 2, 2004

Online

Protagonisti e testi: D. D’Alessandro, Il proemio del De partu Virginis di Jacopo Sannazaro; P. Sabbatino, Il Trionfo della Galatea di Raffaello e Il Libro del Cortegiano di Castiglione. Il dibattito sull’imitazione nel primo Cinquecento; A. Mauriello, Tempo, spazio e colori nelle Cene del Lasca; F. Calabrese, From Epithet to Image: The Transformation of Il candelaio’s Protagonists; S. Jossa, Da Ariosto a Tasso: la verita’ della storia e le bugie della poesia; W. R. Bowen, Renaissance Perspectives on the (Re)birth of Music. Rinascimento e rinascimenti: T. J. McGee, Music and Rhetoric in the Early Modern Period. A Reassessment of the Relationship; M. Concolato, Sui rapporti tra Bruno e la cultura elisabettiana; E. Sanchez Garcia, Campanella, Bruno, Della Porta e Telesio in Cervantes: stato della questione; F. Guardiani, Anatomia di un gap: fra tramonto del Rinascimento e alba della modernità. Il Rinascimento nell’Ottocento e Novecento: H. Murray, Late Nineteenth-Century Views of the Renaissance in Canada: The Columbian Celebrations of the York Pioneers (Toronto) and the Institut Canadien (Quebec) in 1892; S. Minichini, Un precursore delle «Annales»? Salvatore Di Giacomo e La prostituzione in Napoli nei secoli XV, XVI e XVII; A. Urbancic, The Renaissance Novellas of Mario Pratesi; A. Saccone, Ariosto letto da Pirandello; F. Paolo Botti, Gadda e il Rinascimento; G. Sanguinetti Katz, Il ritratto di una pittrice del Rinascimento nel romanzo Artemisia di Anna Banti; L. Scorrano, Aldo Vallone e l’interpretazione dantesca nel Rinascimento.

*

Anno 1, 2003

Copia saggio Online / Online Sample Copy

M. Ciccuto, P. Sabbatino, Editoriale. Protagonisti e testi: T. G. Russo, Antonello da Messina’s commemoration of the Lion of Antiquity, pursuing the Contemplative and Active life: Saint Jerome in his Study; P. Chirumbolo, Belfagor e il mondo rovesciato di Machiavelli; O. Zorzi Pugliese, Renaissance Ideologies in Il libro del cortegiano: from the Manuscript Drafts to the Printed Edition; C. A. Addesso, Le «vaghe membra» di Napoli e le «colorate parole» di Ioan Berardino Fuscano: una lettura de Le Stanze sovra la bellezza di Napoli; P. Sabbatino, In pellegrinaggio alle dimore poetiche di Petrarca. Gli itinerari, le reliquie di Laura e il ritratto di Simone Martini nel Petrarchista di Nicolò Franco; D. Brancato, L’epistola dedicatoria della Consolazione della filosofia di Benedetto Varchi ( 1551) fra retorica e politica culturale; K. Eisenbichler, Poetesse senesi a metà Cinquecento: tra politica e passione; O. Gonzales y Reyero, Suggestioni e richiami senecani negli Eroici Furori di Giordano Bruno; M. Salvatore, Giordano Bruno, Lucrezio e l’entusiasmo per la vita infinita; D. Giorgio, La ‘conoscenza di se stessi’ in imprese e accademie napoletane di fine Cinquecento. Rinascimento e rinascimenti: J. Goering, Point of view and the Renaissance; E. Kushner, Renaissance or Renaissances? Periodizing 16th Century French Literature; D. Galbraith, In Circe’s Court: The English Traveller in Italy. Il Rinascimento nell’Ottocento: S. Parmegiani, L’interpretazione foscoliana di Machiavelli. Modello di lingua, stile letterario e pensiero politico; A. Palermo, Il ‘Rinascimento’ e l’invenzione della ‘Storia della letteratura italiana’.

*